Homepage Università di TriesteHomepage Università di Trieste

L’università di Trieste al tavolo della Presidenza del Consiglio per la Bioeconomia italiana

 

10 Aprile, 2019

L’università di Trieste al tavolo della Presidenza del Consiglio per il rilancio della Bioeconomia italiana

Lunedì 8 aprile presso Palazzo Chigi si è tenuta la prima riunione tecnica per l’aggiornamento della Strategia Nazionale per la Bioeconomia. L’incontro è stato convocato dal sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri On. Giancarlo Giorgetti che ha invitato la professoressa Lucia Gardossi del Dipartimento di Scienze chimiche e Farmaceutiche, in qualità di coordinatore del comitato tecnico scientifico del Cluster Tecnologico Nazionale SPRING - Chimica Verde, in rappresentanza dell’Università di Trieste.

La Bioeconomia comprende quelle attività economiche che utilizzano bio-risorse rinnovabili del suolo e del mare – come colture agricole, foreste, animali e micro-organismi terrestri e marini – per produrre cibo, materiali ed energia. Questo meta settore comprende circa il 15% del fatturato e dell’occupazione del Paese. Pertanto, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, a seguito di un incontro dei quattro Ministri referenti per la Bioeconomia (Min. Lavoro, sviluppo economico e politiche sociali; Min. Politiche agricole alimentari e forestali; Min. Istruzione, università e ricerca; Min. Ambiente, tutela del territorio e del mare) ha ritenuto essenziale un adeguamento della strategia nazionale della Bioeconomia al nuovo piano di finanziamento della ricerca e innovazione europea (Horizon Europe).

Durante la riunione dell’8 aprile, coordinata dal prof. Fabio Fava dell’Università di Bologna (Rappresentante italiano nel comitato di programma Bioeconomy), è stata definita la roadmap che definirà le priorità della Bioeconomia italiana entro la prossima estate. La cabina di regia per portare a termine questo lavoro sarà costituita, oltre che dalla professoressa Gardossi del Cluster SPRIN (Chimica Verde), dai coordinatori dei comitati tecnici scientifici dei Cluster Tecnologici Nazionali CL.A.N. (Agrifood) e BIG (BLUE Growth), dal coordinatore del tavolo delle regioni per il Cluster SPRING e dai funzionari dei quattro ministeri competenti.

Per maggiori informazioni:

http://www.agenziacoesione.gov.it/lacoesione/le-politiche-di-coesione-in-italia-2014-2020/strategie-delle-politiche-di-coesione/strategia-italiana-per-la-bioeconomia/

 

Lucia Gardossi