Homepage Università di TriesteHomepage Università di Trieste

Conferenza di chiusura del progetto Erasmus Mundus EurasiaCat

 

18 Luglio, 2018

 

Dall’11 al 13 luglio si è volta a Hong Kong la conferenza di chiusura del progetto Erasmus Mundus EurasiaCat, iniziato nel 2014, con un meeting tra tutti i coordinatori tenutosi a Malaga. Il consorzio è composto da 6 istituzioni accademiche Europee e da 6 istituzioni Asitiche: Hong Kong University of Science and Technology (HK), National Tsing Hua University (TW), National Taiwan University (TW), Nanyang Technological University (SG), University of Macao (MO), National University of Singapore (SG), Higher Council for Scientific Research (ES), University of Trieste (IT), Sorbonne University (FR), Adam Mickiewicz University (PL), University of Twente (NL) e l’University of Málaga.
 
Durante i quattro anni del progetto, grazie ai fondi ricevuti dalla Commissione Europea è stato possibile finanziare oltre 60 posizioni di mobilità di studenti, ricercatori e docenti in visita dall’Europa all’Asia e viceversa. 35 Studenti di master hanno potuto perfezionare i loro studi in istituzioni estere prestigiose, 12 studenti di dottorato e 3 post-doc hanno potuto effettuare ricerche avanzate in laboratori di rilievo internazionale, 10 docenti hanno usufruito di un supporto per perfezionare o avviare accordi di collaborazione scientifica. Tra questi, due studenti di master e uno studente di dottorato di ricerca hanno trascorso 10 mesi ciascuno presso il Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche della nostra Università, sviluppando attività di ricerca con il Prof. Paolo Fornasiero, coordinatore italiano del progetto. Inoltre, una studentessa della Laurea Magistrale in chimica dell’Università di Trieste ha trascorso 10 mesi alla National University of Singapore e il Prof Valter Sergo ha trascorso 1 mese in qualità di visiting professor presso University of Macao, ricevendo il prestigioso riconoscimento di professore aggiunto.

Diversi docenti, studenti e ricercatori partecipanti al progetto hanno avuto l’opportunità di analizzare e discutere i positivi risultati ottenuti nel campo della didattica e della ricerca durante il meeting di chiusura. Nuove azioni e collaborazioni sono già in atto per valorizzare i risultati ottenuti.

 

Mundus EurasiCat